Descrizione

L’imprenditoria giovanile è costantemente nell’agenda dei responsabili politici per il suo potenziale di creare innovazione, combattere la disoccupazione, prevenire l’esclusione sociale e quindi contribuire alla crescita economica e alla coesione territoriale.

 

Le abilità imprenditoriali sono tra le otto competenze chiave del Quadro di riferimento europeo sulle competenze chiave per l’apprendimento permanente, tuttavia, l’insegnamento dell’imprenditoriae dei suoi fondamenti non viene svolto sistematicamente nelle scuole primarie e secondarie. Per rendere efficace tale formazione tutti gli educatori e formatori dovrebbero essere adeguatamente qualificati.

InstagramLinkedinSito web

Ai giovani non manca l’autostima né il coraggio per sviluppare la propria idea di business, hanno bisogno di un maggiore supporto nello sviluppo delle competenze necessarie per riconoscere opportunità imprenditoriali come alfabetizzazione finanziaria, competenze digitali, soft-skill. 

 

Tutti i giovani a tutti i livelli di istruzione dovrebbero avere l’opportunità di sviluppare queste competenze attraverso una preparazione pratica. È qui che gli operatori giovanili possono svolgere un ruolo essenziale. Gli obiettivi specifici del progetto “Competenze imprenditoriali come percorso di inclusione efficiente nella società” sono:

  • raccolta e creazione di materiali innovativi sull’imprenditorialità e responsabilizzazione degli operatori giovanili e dei giovani;
  • migliorare le capacità imprenditoriali e innovative dei giovani nei paesi partner;
  • aumentare la capacità delle organizzazioni che lavorano con i giovani al di fuori dell’apprendimento formale;
  • migliorare la capacità del settore giovanile di lavorare a livello transnazionale con attenzione all’inclusione, alla solidarietà e alla sostenibilità;
  • rafforzare le sinergie e le complementarità con i sistemi di istruzione formale e non formale.

I partner progetteranno attività di progetto accessibili e inclusive, tenendo conto delle opinioni dei partecipanti con minori opportunità e coinvolgendoli nel processo decisionale durante l’intero processo.

DISCLAIMER – Il sostegno della Commissione europea alla produzione di questa pubblicazione non costituisce un’approvazione del contenuto, che riflette esclusivamente il punto di vista degli autori, e la Commissione non può essere ritenuta responsabile per l’uso che può essere fatto delle informazioni ivi contenute.

Shape to your ideas